Turning Point sostiene progetti atti a favorire lo sviluppo delle popolazioni dei paesi del Sud del Mondo. Il suo impegno consta di cinque tappe fondamentali:

  1. Accoglienza di bambini e ragazzi soli, affinché possano crescere in sicurezza lontano dai pericoli e dalla violenza della vita in strada.
  2. Istruzione, in paesi in cui l’accesso alla scuola arriva stabilire un triste primato: spesso solo un bambino su due riesce a frequentarla regolarmente.
  3. Corsi di formazione professionale, che consentano ai giovani di apprendere un mestiere e di trasmetterlo a loro volta, generando così uno sviluppo a catena.
  4. Promozione di attività finalizzate all’autonomia di beni ed economica.
  5. Soddisfazione delle esigenze igienico-sanitarie di base delle piccole comunità, lontane da ogni altra forma di sostegno.

Nella creazione e nell’attuazione dei nostri progetti le organizzazioni locali, che hanno l’esperienza e la conoscenza della propria realtà, ricoprono il ruolo di protagonista.

Collaboriamo e co-progettiamo con associazioni del luogo, già attive e strutturate, ma che necessitano del nostro aiuto per la realizzazione dei loro obiettivi.

Non offriamo assistenzialismo, ma gli strumenti perché le questi popoli possano aiutarsi da soli, così da non essere più sudditi spaventati e inconsapevoli e prendere finalmente in mano il loro futuro e quello del proprio Paese.

Turning Point non ha costi di gestione. È frutto del nostro impegno e della nostra passione e in esso investiamo tempo e risorse!